L’aumento delle malattie croniche e degenerative, la frammentazione dei servizi e la complessità dei bisogni di cura rendono indispensabile non solo la riorganizzazione dell’offerta dei servizi, ma anche la strutturazione di un modello organizzativo del sistema di accesso che integri le diverse tipologie di servizi Sociali e Sanitari. Il modello organizzativo dello Sportello SUSS-PUA   – porta Unica di accesso ai servizi supportato dall’utilizzo di una piattaforma informatica integrata, tra Sociale e Sanitario ha consentito di costruire un’Anagrafe della fragilità. I dati contenuti consentono la condivisione delle informazioni sul paziente fragile: bisogni espressi – risposte fornite-, operatore di riferimento e il monitoraggio costante del processo di presa in carico  e dei servizi offerti per una presa in carico congiunta . L’applicativo permette la creazione di una “Cartella Sociosanitaria Individuale e Personalizzata” codificata che, costantemente aggiornata, rappresenta un archivio di immediata consultazione, consentendo di avere una panoramica dei bisogni dei singoli cittadini  per una riprogrammazione dell’offerta e  dei servizi sul territorio.

Riferimenti normativi in tema di integrazione socio sanitaria e modelli organizzativi a confronto: ospedale e territorio; – Il PUA – Porta Unica di Accesso e il lavoro integrato per la risposta ai bisogni complessi – Il Sistema di valutazione della fragilità sociale: approfondimento sugli strumenti in uso nelle diverse realtà territoriali (Sunfrail, BRASS, Swama, ecc.) – La costruzione di una Anagrafe della Fragilità – sistema informatizzato nella rete dei servizi socio sanitari

L’iscrizione è gratuita e riservata agli iscritti SUNAS per info tel. 3454661267

Lezione frontale.

Il corso si rivolge ad assistenti sociali, iscritti all’albo professionale che esercitino la professione in campo pubblico o privato, anche a titolo volontario.

21/05/2021 dalle ore 15.00 alle ore 18.00

Lorella Perugini

Assistente Sociale Specialista con Master Universitario I livello in Social Planning Politecnico di Milano e lavora presso l’ASL di Vercelli come Responsabile del Servizio Sociale Aziendale e del Progetto di Implementazione Sportelli SUSS. Ha curato il tema della fragilità sociale e sanitaria che ha ottenuto nel 2018 Premio Innovazione Piemonte –ANCI, nel 2019 Premio Forum PA Sanità 2019″

Sono stati richiesti crediti formativi come da regolamento CNOAS e sarà rilasciato attestato di partecipazione con relativo ID.

Le iscrizioni sono chiuse

Presentazione

Salvatore Poidomani
Segretario Generale SUNAS

Introduzione 

Delia Manferoce
Vice Segretario SUNAS

Relatrice 

Lorella Perugini
A.S. ASL Vercelli

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.