La mediazione dei conflitti nel segretariato sociale


 
Titolo La mediazione dei conflitti nel segretariato sociale
Destinatari

Assistenti sociali, interessati a migliorare le proprie capacità professionali nella gestione del conflitto ed a neolaureati in scienze sociali, che desiderino avviarsi ad una professione nella quale il conflitto diventa risorsa utilizzabile per lo sviluppo e la crescita delle persone coinvolte e dell'organizzazione relazionale interessata.

Contenuti

La mediazione nel segretariato sociale, si configura come un processo interattivo finalizzato alla prevenzione del conflitto e al raggiungimento degli accordi quando il conflitto è già presente, tra il cittadino e i “servizi”pubblici e privati

Il seminario colloca nel paradigma sistemico-relazionale la sua cornice teorica di riferimento.

OBIETTIVI
Il seminario intende offrire delle nozioni di base in mediazioni relazionali in grado di rispondere a domande che arrivano al segretariato sociale:

  • possedere una conoscenza teorica del modello sistemico;
  • apprendere e utilizzare le potenzialità della comunicazione interpersonale;
  • mette in condizioni l’operatore di gestire il conflitto sociale in tutte le sue fasi attraverso l'utilizzo di efficaci tecniche di mediazione;
  • saper proporre e mantenere un corretto ‘setting’ di terzo neutrale;
  • ampliare la consapevolezza delle proprie modalità di mettersi in relazione con sé e con gli altri;
  • saper individuare e mappare i contesti relazionali e organizzativi e metterli in relazione tra loro;
  • saper governare i conflitti in situazioni di complessità organizzativa.
Modalità I seminari hanno una durata di 3 incontri per un monte ore complessivo di 21 ore formative.
Costi Da concordare col docente
Docente

Dott.ssa Stefania Scardala assistente sociale e mediatrice familiare

Contatti

email ass.soc.stefania.s@tiscali.it   Sito internet docente: clicca qui

 
Altro