UN ALTRO CONTRATTO SENZA SOLDI

 

 

Il 4 febbraio scorso stata firmata

l'Intesa per la regolamentazione del regime transitorio conseguente al blocco del rinnovo dei contratti collettivi nazionali di lavoro nel pubblico impiego.

Tale accordo stato sottoscritto, oltre che naturalmente dalla parte pubblica, da sole quattro confederazioni sindacali  mentre ben sette confederazioni, fra cui la  CSE, non condividono l'accordo e dunque non lo hanno firmato chiedendo al Governo un incontro per varare una vera riforma per la P.A.

Per leggere la notizia cliccare qui